Hai una palestra? Richiedi un preventivo qui

Dischi

Articoli da 1 a 30 di 35 totali

  1. 1
  2. 2

Articoli da 1 a 30 di 35 totali

  1. 1
  2. 2

Dischi palestra: pesi e misure per tutte le necessità

Dietro alla semplice struttura di queste attrezzature si nasconde uno tra i più fondamentali alleati della maggior parte degli atleti.
Per questo motivo, nei dischi Xenios USA si ritrova la qualità e lo studio necessari per creare prodotti all'avanguardia, in grado di soddisfare le necessità di chi li usa.

La storia dei dischi per palestra risale all'antica Grecia e all'epoca degli egizi, periodi in cui venivano utilizzati strumenti simili per l’allenamento della forza; in particolare venivano utilizzati nella preparazione dei guerrieri.

Cosa sono i dischi da palestra?

Il mondo del fitness è davvero vasto: ogni strumento e attrezzatura che vi fa parte ha uno scopo ben preciso e viene utilizzato in modo mirato. Anche per i dischi vale lo stesso: possono apparire come accessori ma in realtà hanno un ruolo fondamentale. La forma circolare e il foro centrale sono funzionali al ruolo che devono assolvere, ovvero quello di essere inseriti su barre come bilancieri, manubri e altre attrezzature con lo scopo di sollevare pesi: infatti, per loro natura, difficilmente vengono utilizzati in autonomia. Perciò i dischi sono blocchi di ghisa, acciaio o gomma, che fungono da pesi aggiuntivi.
Ogni disco ha uno specifico peso e, grazie allo spessore non eccessivo, è possibile aggiungerne più di uno all'attrezzo che si sta utilizzando.

Quanti tipi di dischi esistono?

Per Xenios USA è importante offrire prodotti all'avanguardia e di qualità, per questo è sempre alla ricerca di modifiche e miglioramenti. Questo vale anche per i numerosi tipi di dischi che qui si possono trovare.
Infatti, nonostante la forma rimanga sempre la stessa, le tipologie si differenziano per i materiali, le dimensioni, l'estetica e la funzionalità.
Ogni tipologia di disco è nata a seguito di uno studio ben specifico per far fronte a necessità particolari.

Dischi Bumper

Partiamo da un tipo di dischi Xenios USA molto particolare. Ciò che li caratterizza è proprio il materiale di cui sono fatti: i Dischi Bumper sono realizzati interamente in gomma e, proprio per questo, sono in grado di resistere agli urti e di rimbalzare senza subire danni.
Tutti i dischi di questa categoria sono dotati di un anello in acciaio inossidabile, posizionato nella parte interna del foro centrale, che rende il peso ancora più resistente.
Con un diametro del foro di 50,4 mm e quello del disco di 450 mm, uguale per tutti i modelli, i Bumper rispettano gli standard IWF. Lo studio del prodotto non ha lasciato al caso l'estetica: attraverso colorazioni vivaci e ben distinguibili, ogni pezzatura è stata verniciata in modo diverso per poter riconoscere a colpo d'occhio quella che ti serve.

Appartengono a questa categoria Xenios USA i Dischi Bumper Competition, ideali per partecipare a competizioni, i Dischi Bumper Contest, i Dischi Bumper Brushed, riconoscibili per il loro stile particolare, i Dischi Bumper Training della linea The Essentials e infine i Dischi Heavy Duty in gomma.

Dischi tecnici

A seguito di studi e analisi, Xenios USA ha ideato questi dischi la cui caratteristica principale è quella di avere un peso ridotto rispetto a quelli classici.
Mantenendo invariate le dimensioni, grazie al materiale di cui si compongono, questi dischi sono ideali per iniziare ad allenarsi con i pesi e per affinare la tecnica: questo proprio grazie al peso contenuto che permette di avere maggior controllo sull'attrezzo. Questo genere di strumenti viene spesso utilizzato anche per situazioni come la ripresa a seguito di un infortunio o il primo approccio ad una disciplina nuova.
Nonostante la particolarità del peso, i Dischi Tecnici sono comunque adatti per essere utilizzati con bilancieri dalle dimensioni standard e che rispettino le normative IWF.

All'interno di questo gruppo si trovano due diversi dischi di Xenios USA: quello Tecnico ECHO e quello Tecnico da Competizione.

Dischi Frazionali

Xenios USA ha pensato a tutti coloro che stanno mirando ad incrementare la propria forza, andando ad aumentare mano a mano il carico sul bilanciere.
Infatti, i Dischi Frazionali si trovano solo in piccole taglie: essi vengono utilizzati per aumentare di pochi chili alla volta il carico con cui si sta lavorando.
Anche in questo caso l'attenzione è stata posta sul rispettare gli standard IWF, per renderli adatti anche in caso di competizioni.

Sono due i modelli offerti da Xenios USA: i Dischi Frazionali in gomma e i Dischi Frazionali Friction Grip.
Caratteristica dei primi è quella di essere interamente in gomma: ciò permette di non rovinare gli sleeve del bilanciere a cui si vanno ad aggiungere. Nel caso invece dei Dischi Frazionali Friction Grip, come si può intuire dal nome, la caratteristica fondamentale è quella di creare maggior attrito con il bilanciere; questo è dovuto proprio allo studio con cui è stato disegnato il foro del disco.

Dischi Powerlifting

È facile intuire per cosa sono stati progettati questi dischi: lo studio compiuto da Xenios USA è mirato ad offrire ciò che un atleta di Powerlifting cerca.
Ciò che rende il disco estremamente preciso, sia dal punto di vista del peso sia da quello delle dimensioni, è proprio il materiale con cui sono fatti: l’acciaio viene lavorato attraverso una tecnica chiamata CNC.
Altra particolarità che li contraddistingue è il diametro del foro centrale che in questi dischi è inferiore rispetto ai modelli più classici: ciò per avere un grip maggiore sull'asse del bilanciere durante l’utilizzo.

I dischi Powerlifting di Xenios USA sono disponibili nella pezzatura standard da 5 a 25 kg e in microcarichi da 0,25 a 2,5 kg.

Dischi da Palestra

Xenios USA si dedica anche all'innovazione di prodotti per il mondo del fitness e dell'allenamento in palestra. Appartengono a questa categoria i Dischi X-Grips, ovvero l'evoluzione dei classici dischi per palestra.
La loro anima in acciaio restituisce durevolezza e migliora la performance durante l'allenamento, rendendo questi dischi delle attrezzature affidabili e di qualità. Il rivestimento invece cambia in base al modello che si deciderà di utilizzare: sono infatti disponibili i Dischi Olimpici X-Grips in Poliuretano oppure i Dischi Olimpici X-Grips in Gomma nera.

Cosa considerare quando si comprano dei dischi?

Per approcciarsi a queste attrezzature, innanzitutto, è necessario fare alcune considerazioni:

  1. La disciplina sportiva praticata
  2. L’incremento del peso
  3. L’ estetica e lo spazio del proprio studio o palestra.

Già da questo ci si potrà orientare su una tipologia di dischi e pesi piuttosto che un'altra, ma non è finita qui.
Un altro elemento da considerare è quello del diametro del foro centrale: se si è già dotati di bilancieri o manubri allora sarà necessario essere sicuri di prendere dei dischi dalle dimensioni compatibili con l'asta su cui andranno aggiunti.
Per quanto riguarda la quantità di dischi e la pezzatura, invece, bisognerà basarsi sul proprio livello di partenza, mirando sempre ad aumentare le proprie capacità. In questi casi sono molto utili i dischi frazionati; sicuramente, con il progredire degli allenamenti si andrà ad aumentare il numero di dischi nella propria palestra: in questi casi potrebbe essere comodo ragionare sull'acquisto di una rastrelliera pesi per poter tenere sempre ordinati i propri attrezzi.

Giunti a questo punto ti starai chiedendo: quanto costano i dischi da palestra?
La risposta a questa domanda non è così semplice: infatti va considerato che esistono diverse tipologie di dischi e ognuna ha alle spalle un percorso di lavorazione e dei materiali utilizzati differenti. Per esempio, potremo trovare i dischi Bumper a partire da 5€ al kg fino anche a 15€ circa. Invece, i dischi da Powerlifting si aggirano intorno ai 10€ al kg. Ma se stai considerando di comprare dei dischi da palestra il costo andrà da un minimo di 4€ fino ad un massimo di 8€ al kg.

Come usare i dischi?

Abbiamo detto che i dischi sono tra i pochi attrezzi da palestra che è davvero raro usare da soli ma è necessario avere a disposizione almeno un bilanciere o un manubrio. Una volta trovato il giusto bilanciere con pesi si potranno impostare numerosi allenamenti da svolgere con esso. È sicuramente fondamentale sapere anche quali saranno i giusti dischi da aggiungere, in quanto la decisione non dipenderà solamente dal peso che si vorrà sollevare ma ci sono altre caratteristiche da dover considerare. Infatti, esistono numerosi tipi, differenti per dimensioni e materiali: tra i più comuni sicuramente i Bumper plate, molto consigliati per un livello di allenamento intermedio. Ma parlando di strumenti che possono allenare la forza, i dischi applicati ad altri attrezzi non sono gli unici possibili; esistono diverse tipologie di pesi da palestra, come i numerosi set di manubri da palestra: più ne sarai fornito e più differenziati potranno essere i tuoi allenamenti.
L’allenamento con dischi e bilancieri olimpici è funzionale e propedeutico. Per poter superare i propri limiti è necessario rifornirsi di altre attrezzature che possono implementare il tuo allenamento o permetterti di farlo in maniera completamente nuova. Tra le attrezzature che potranno completare il tuo workout troverai per esempio la panca da palestra come la panca piana. Dall’unione di bilanciere e panca piana possono nascere numerosi esercizi, utili soprattutto per allenare la parte alta del corpo. Allo stesso tempo potrebbe essere utile rifornirsi di una panca regolabile o di una panca multifunzione. Con questi piani di appoggio sarà possibile svolgere una grande varietà di esercizi. È però consigliato dotarsi anche di un Rack da palestra che potrebbe risultare un ottimo alleato per incrementare i tuoi allenamenti e per permetterti di svolgerli in sicurezza.
Sia che tu voglia allenarti con panca e bilanciere, sia che tu stia usando manubri, sia che tu voglia sollevare pesi in squat, i dischi restano un elemento fondamentale di questo processo, per questo è importante valutare bene quali e quanti acquistarne.

Ora scegli tu!

È arrivato il momento di valutare la tua preparazione fisica attuale e fissare l’obbiettivo che vuoi raggiungere: tra te e il traguardo ci sono solo allenamento e tanti dischi da inserire nei tuoi esercizi.