Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

GUIDA ALLA CURA E ALLA MANUTENZIONE DEI PRODOTTI XENIOS USA®

Grazie per aver scelto i prodotti Xenios USA®

Un’adeguata manutenzione e cura dei prodotti USA ne garantirà una maggiore durata evitando il loro danneggiamento e una precoce usura. La manutenzione ordinaria dei prodotti ne renderà inoltre molto più sicuro il loro utilizzo. Una mancata o inadeguata cura e manutenzione dei prodotti annullerà ogni tipo di garanzia.

TUTTI I PRODOTTI: una perfetta manutenzione delle attrezzature incomincia da alcune regole fondamentali che, se rispettate, eviteranno una usura precoce dei prodotti e l’annullamento della validità della garanzia.

  • L’ambiente di utilizzo dei prodotti deve essere quotidianamente pulito.
  • L’ambiente di utilizzo non deve essere umido e la temperatura compresa tra i 10 e i 40 C°.
  • L’attrezzatura per l’allenamento deve essere riposta utilizzando gli appositi alloggiamenti e rack Xenios USA assicurandosi prima di aver rimosso ogni tipo di peso caricato in precedenza.
  • Molti attrezzi per l’allenamento potrebbero essere lasciati cadere (droppati) sulla pavimentazione e per questo motivo l’area dove si svolge l’esercizio dovrebbe essere sempre ricoperta da un’adeguata superficie gommata. Xenios USA raccomanda di usare sempre le pavimentazioni in gomma Xenios USA. Il lancio o la libera caduta di Bilancieri, Ketllebells, Dumbbells o Dischi sulla pavimentazione di cemento annullerà la garanzia dei prodotti.
  • Fate attenzione a lanciare o lasciar cadere liberamente solo attrezzatura studiata e progettata per questo scopo. Lasciar cadere o lanciare qualsiasi tipo di attrezzatura non progettata per questo utilizzo sarà causa dell’annullamento della sua garanzia.
  • La maggior parte dell’attrezzatura non è concepita per un utilizzo e/o deposito all’aperto. A meno che il prodotto acquistato non sia stato specificatamente studiato per sopportare gli elementi esterni, l’uso e il rimessaggio all’aperto porteranno ad una usura precoce e all’annullamento della garanzia degli stessi.
  • L’utilizzo di detergenti troppo aggressivi per pulire l’attrezzatura è severamente vietato.  Cloro, Acetone o agenti chimici simili possono danneggiare l’attrezzatura e annulleranno la garanzia.

TUTTI I PRODOTTI IMBULLONATI: i prodotti Xenios USA che necessitano di essere imbullonati andranno regolarmente ispezionati e controllati. Nonostante la maggior parte delle strutture che necessitano di essere imbullonate siano dotate di dadi autobloccanti, si consiglia sempre di controllare regolarmente che tutti i dadi e bulloni siano stretti e adeguatamente saldi. Tutte le parti allentate o non adeguatamente strette potranno causare la rottura della stessa e anche l’annullamento della validità della garanzia.

TUTTI I PRODOTTI VERNICIATI A POLVERE E/O VERNICE LIQUIDA: tutti i prodotti verniciati o ricoperti (verniciatura liquida, verniciatura a polvere o e-coating ) dovranno essere sempre puliti da sudore, umidità, magnesite (chalk) e sporcizia. Dopo ogni utilizzo si raccomanda di pulire tutte le attrezzature verniciate prima con un panno umido e in seguito con uno asciutto. Ammaccature e graffi andranno immediatamente ripresi e ritoccati in modo da evitare la comparsa di ruggine.

TUTTI I PRODOTTI CON ACCIAIO NON RICOPERTO O VERNICIATO: alcuni prodotti potrebbero non essere ricoperti o verniciati in alcun modo. Questi prodotti ‘’non rivestiti’’ devono essere sempre tenuti puliti da sudore e umidità dopo ogni uso. Nel caso in cui dovesse ossidarsi l’acciaio si raccomanda di rimuovere l’ossidazione con una carta vetrata molto leggera.

TUTTI I BILANCIERI: La superficie della barra del bilanciere (shaft) e dei supporti per il caricamento dei dischi (sleeve) deve essere quotidianamente pulita da sudore e magnesite. Si raccomanda di effettuare la pulizia della zigrinatura dei bilancieri con un panno morbido e uno specifico prodotto (come il Xenios USA Chalk Off™), per la rimozione della magnesite o gesso. Una leggera lubrificazione settimanale è inoltre raccomandata per prevenire la formazione di ruggine grazie alla sottile patina protettiva che si formerà sulla superficie dell’acciaio. Usate un panno morbido per applicare l’olio. L’olio migliore per questa funzione è un olio “3 in 1” oppure l’olio per armi.

  • Finitura Zinco; E-Coating; Power Coating; Finitura QPQ (cementificazione nera); Cromatura lucida: non rimuovete mai il gesso rimasto sul bilanciere usando spazzole troppo aggressive (come quelle in acciaio o in rame/ottone) in quanto danneggerebbero la finitura provocando l’ossidazione (ruggine) dell’acciaio.
  • Cromatura Dura (Hard Chrome); Galvanizzazione Nichel-Fosforo (NP Plating); Ossidazione Nera (Black Oxidized):  in questo caso spazzole aggressive come quelle in acciaio o rame/ottone possono essere usate per rimuover e il gesso o magnesite.

TUTTI I BILANCIERI: tutti i bilancieri Xenios USA sono lubrificati in fase di produzione. I cuscinetti e le boccole sono lubrificati con un grasso a lunga durata resistente all’acqua. Inoltre alcuni Bilancieri Xenios USA sono dotati di boccole autolubrificanti. A seconda del tipo di ambiente di lavoro, potrebbe essere necessario lubrificare le barre Xenios USA dopo alcuni mesi di utilizzo. Nel caso in cui gli sleeves dovessero mostrare attriti durante la rotazione si consiglia di lubrificarli spruzzando olio dall’apertura frontale. Il miglior tipo di olio da utilizzare è un olio 3-1 o un olio per armi. Per una pulizia più profonda degli sleeves si consiglia uno smontaggio degli stessi dallo shaft ma, prima di fare questa operazione contattate sempre il servizio di assistenza tecnica Xenios USA per sapere come procedere correttamente.

TUTTI I PRODOTTI IN GOMMA, NEOPRENE, PVC, TPE, URETANO, VINILE, LATTICE, PRODOTTI / RIVESTITI / INCASSATI / STAMPATI: per mantenerli puliti usate regolarmente un panno leggermente inumidito.

TUTTI I PRODOTTI CUCITI, IN NEOPRENE, NYLON, CORDURA®, COTONE, POLIPROPILENE: seguire le istruzioni di lavaggio riportate sull’etichetta di ogni prodotto.

GAMMA XFLOOR ™: tutti i prodotti appartenenti alla gamma XFLOOR ™ devono essere adeguatamente curati e sottoposti a manutenzione. Xenios USA consiglia di leggere attentamente la seguente guida alla manutenzione prima di pulire un prodotto XFLOOR

MANUTENZIONE PRODOTTI DELLA GAMMA XFLOOR ™

  1. INFORMAZIONI GENERALI

Anche se i prodotti Xenios USA XFLOOR ™ sono pensati per ridurre le procedure di manutenzione, la cura costante di un pavimento sportivo è la chiave per fare in modo che la pavimentazione possa durare il più a lungo possibile. Inoltre una pulizia costante della stessa permetterà di ridurre la crescita di cattivi odori e batteri. Tutti i tipi di “Underneath Acoustic” o “Anti-vibes mats and tiles” XFLOOR™ non richiedono alcun tipo di manutenzione e/o pulizia. Tutta la serie “TATAMI” XFLOOR™ non richiede alcun tipo di manutenzione ma una pulizia costante della superficie (che dovrebbe essere fatta semplicemente passando un panno leggermente inumidito senza aggiungere alcun tipo di detergente aggressivo che possa danneggiare o corrodere la superficie del “TATAMI”). Tutti i prodotti XFLOOR™ in gomma devono essere sia puliti regolarmente che sottoposti a manutenzione. Una delle migliori caratteristiche dei pavimenti in gomma è quella di essere estremamente resistente e richiedere poca manutenzione. La maggior parte dei liquidi non macchia o danneggia la superficie, ed è relativamente difficile rovinare il materiale con un impatto fisico grazie alle sue proprietà elastiche.

La pavimentazione in gomma è inoltre resistente alle alte temperature (alcuni pavimenti in gomma XFLOOR™ sono dotati di certificazione antincendio) e impediscono la crescita di muffe o funghi. Si raccomanda sempre di leggere e seguire quanto prescritto nella tabella di garanzia dei prodotti XFLOOR®, per sapere esattamente quale sia l’utilizzo migliore del tipo di pavimentazione. Un esempio pratico potrebbe essere quello dei pavimenti in gomma (in particolare quelli con piastrelle spesse) che, anche se concepiti per sostenere un tipo di allenamento con caduta libera di pesi, potrebbero rompersi o tagliarsi con la caduta di oggetti taglienti causando l’annullamento della garanzia.

  1. MANUTENZIONE DELLA PAVIMENTAZIONE IN GOMMA

Il problema di manutenzione più comune da affrontare con una pavimentazione in gomma riguarda lo sporco e piccoli detriti che possono annidarsi nelle intercapedini a causa del calpestio con scarpe e stivali o introdursi nell’area d’allenamento attraverso finestre e condotti d’aria. Questo riguarda un evento naturale, che può essere ridotto in una certa misura attraverso l’uso di tappeti-zerbini posti all’ingresso e all’uscita di ogni stanza. Sfortunatamente, questi piccoli granelli possono essere piuttosto abrasivi e, se non rimossi, possono nel tempo logorare la superfice del pavimento. La pulizia di questi detriti può essere effettuata semplicemente spazzando quotidianamente la pavimentazione o tramite aspirazione. La giusta frequenza di pulizia richiesta dipenderà dalla frequenza con cui viene utilizzato lo spazio e dal modo in cui viene utilizzato. Quanto più spesso si effettuerà questo semplice lavoro di manutenzione, tanto più a lungo il tuo pavimento in gomma sarà in grado di mantenere la sua lucentezza originale. Durata della superfice della gomma: la gomma è un materiale che può consumarsi con l’uso, quindi con il passare del tempo una parte della normale opacità della superficie si deteriorerà diventando più liscia e brillante; è da considerarsi totalmente normale con il materiale in gomma. Quando la materia prima della pavimentazione in gomma nera riciclata è stata colorata all’origine (quindi senza l’utilizzo di granuli EPDM colorati), l’uso nel tempo della pavimentazione potrebbe portare ad uno sbiadimento (attenuazione) del colore che non sarà coperto da garanzia. Tutti i pavimenti in gomma fatti di granuli di gomma stampata (di solito lo sono tutte le mattonelle) possono rilasciare, di volta in volta, una quantità di piccoli granuli di gomma. Gli stessi granuli potrebbero essere trovati sulla superficie del pavimento o vicino ai bordi dello stesso. Tali granuli devono essere considerati come un normale usura delle piastrelle di gomma e possono essere rimossi anche con il solo passaggio dello straccio e tramite l’utilizzo della scopa. Tutti gli articoli “ECHO Weight Drop” XFLOOR™, realizzati con granuli di gomma, sono maggiormente soggetti a questo tipo di processo di usura e potrebbero mostrare granuli in eccesso sin dal momento dell’acquisto. L’uso su tali pavimenti “ECHO”, di oggetti appuntiti o l’esecuzione di esercizi come “Jump Rope Double Under”, può incrementare la produzione dei granuli di gomma residua sopra citati.

Le mattonelle “EVO Weight Drop” XFLOOR™, possono presentare piccole macchie lisce sulla superficie. Tali macchie sono solitamente non più grandi di una moneta e sono un effetto collaterale del processo di produzione dei pavimenti in gomma a superficie liscia. Tali macchie tendono a sfumare con l’uso del pavimento. Tali macchie sono considerate normali e non possono essere ne’ ripulite né risarcite in alcun modo attraverso la garanzia.

Tutte le pavimentazioni in gomma a rullo (Rubber Roll XFLOOR™), a causa del particolare processo produttivo e della densità delle materie prime, possono essere particolarmente soggette a variazioni di forma e misura (allungamenti e accorciamenti) dovuti al cambio delle condizioni ambientali (alte e basse temperature, maggiore o minore umidità). Questo comportamento fisico può essere attenuato e/o totalmente eliminato quando la pavimentazione è installata utilizzando gli appositi collanti per pavimentazioni in gomma a rullo (leggere attentamente le istruzioni di installazione delle pavimentazioni XFLOOR™). Questo comportamento fisico non è mai coperto da garanzia.

  1. PULIZIA DELLA PAVIMENTAZIONE IN GOMMA

3.1 PULIZIA INIZIALE

Dopo aver installato un pavimento in gomma ricordatevi che non deve essere pulito in alcun modo per almeno 72 ore. È necessario attendere che il collante utilizzato sia ben asciutto e i fogli o le mattonelle in posizione ben salda. Dopo tre giorni dall’’installazione si potrà procedere con il normale trattamento, con le seguenti istruzioni di base per la pulizia.

3.2 PULIZIA GIORNALIERA

Prima di lavare qualsiasi superficie XFLOOR™ è sempre consigliabile rimuovere polvere e detriti mediante aspirazione. Si prega di notare che l’uso di gesso o magnesite in polvere, in particolare su pavimenti in gomma, può causare macchie non più rimovibili. Ciò è dovuto a una particolare reazione chimica tra gesso e gomma. Se una brutta macchia dovesse essere presente sulla pavimentazione in gomma per questo motivo, si può usare uno straccio bagnato o “mocio” per bagnarla senza doversi preoccupare di danneggiare il materiale. Assicurati che qualsiasi detergente usato non sia acido, o a base di acetone o cloro e che non contenga trementina. Queste sostanze possono macchiare un pavimento di gomma, causando danni permanenti e irreparabili, che non saranno coperti da garanzia. Per una pulizia economica e naturale del pavimento in gomma naturale puoi mescolare una tazza di aceto bianco in un gallone (circa 4 litri) di acqua calda. Questa miscela può essere applicata con un panno o una spugna, per pulire e disinfettare il pavimento. Aggiungi una spruzzata di limone o qualche goccia di olio essenziale a tua scelta alla miscela per un effetto profumato. Si consiglia sempre di testare tutte le soluzioni di pulizia e i prodotti su una piccola area prima di procedere per l’intera pavimentazione. Se vedi che il tuo pavimento in gomma viene danneggiato dal detergente, non continuare assolutamente sul resto della superficie. Se si utilizza una macchina per la pulizia (washing machine) per pulire periodicamente la pavimentazione in gomma, assicurarsi che funzioni a meno di 350 giri al minuto e che sia dotata di una spazzola morbida adeguata. Una lava-pavimenti inadeguata potrebbe causare danni irreparabili alla pavimentazione in gomma, non coperti in questo caso da garanzia.

  • 3.3 UTILIZZO DELL’ACQUA SUI PAVIMENTI IN GOMMA

A differenza di alcuni materiali per pavimentazione, la gomma non è influenzata dall’umidità e può essere tranquillamente immersa nell’acqua per la pulizia e il lavaggio. Dopo il lavaggio fate in modo che la pavimentazione si asciughi all’aria è che sia perfettamente asciutta, questo permetterà al pavimento di avere una bella finitura senza strisce. L’unica avvertenza da tenere in debita considerazione è quella del caso in cui i pavimenti in gomma installati siano installati su un sottofondo di legno. In questo caso, consentire all’acqua di penetrare nelle giunture tra le piastrelle potrebbe causare formazione umidità residua che porterà alla decomposizione del legno del sottofondo rovinandolo. E’ possibile e consigliato pertanto durante l’installazione inserire uno strato isolante che impedisca la penetrazione dell’acqua e fungerà da barriera per proteggere il sottofondo.

 

3.4 CONSIGLI E TRUCCHI

Un modo economico per trattare un pavimento in gomma e farlo tornare al suo splendore originale è quello di produrre un balsamo fatto in casa miscelando una tazza di ammorbidente per tessuti in un gallone (circa 4 litri) di acqua, e passandolo con il “mocio” sul pavimento. Questo trucchetto vi aiuterà a ripristinare in parte lo splendore originale soprattutto se fatto regolarmente. Fate sempre un test della soluzione di prodotto ottenuta su una piccola area prima di procedere su tutta la pavimentazione, questo vi permetterà di verificare se può danneggiare la superficie e interrompere il suo utilizzo prima di continuare su tutta l’area.

  • 3.5 COSE DA EVITARE DURANTE LA PULIZIA DI UNA PAVIMENTAZIONE IN GOMMA

Evitate sempre di usare detergenti chimici a base acida o acetonica e/o a base di cloro o qualsiasi soluzione che contenga trementina. Spugne abrasive e spugne di lana d’acciaio possono tagliare e graffiare la superficie della gomma durante la pulizia. Eventuali danni causati dall’uso di soluzioni per la pulizia e / o strumenti di pulizia inadatti causeranno l’annullamento della garanzia. Nel caso in cui sia necessario eseguire qualsiasi tipo di decorazione o pittura murale nel luogo in cui si trova il pavimento in gomma, si consiglia sempre di rimuoverlo prima di iniziare il lavoro, o, nel caso in cui il pavimento non possa essere facilmente rimosso consigliamo di proteggerlo con teli protettivi o nylon protettivo. Se il pavimento in gomma si dovesse sporcare con calce e/o dei residui di pittura, non usate inizialmente acqua per pulire. Procedete in una prima fase aspirando i residui con una aspirapolvere e in seguito con un compressore ad aria utilizzando il getto per rimuovere i frammenti e pezzi dal pavimento. Nel caso in cui ancora dovessero rimanere residui procedete con una lancia con getto d’acqua a pressione per rimuovere il tutto. Se procederete inizialmente con l’utilizzo dell’acqua il pavimento in gomma non risulterà affatto pulito in quanto la polvere bianca derivante dalla verniciatura penetrerà nei pori della gomma rimanendo irremovibile.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.