Bodyweight gym: l’allenamento funzionale ovunque!

bodyweight_gym_home_gym

Nel mondo del functional training, l’allenamento a corpo libero può essere affrontato con modalità e intensità differenti. Una delle varianti più efficaci è proposta dal Bodyweight Gym, l’evoluzione del classico workout senza macchine (e senza pesi) che trova il suo ambiente perfetto… praticamente ovunque. Non sarà di certo la prima volta che sentirai parlare del famigerato “allenamento in sospensione” e dei suoi benefici!

Allenamento funzionale e allenamento in sospensione

L’allenamento funzionale pone le sue basi proprio sulle sessioni a carico naturale per portare ad un miglioramento delle prestazioni atletiche e aumentare la percezione del proprio corpo in relazione all’ambiente circostante. Nel corso degli anni, l’allenamento funzionale si è evoluto sviluppando la capacità di proporre allenamenti total body per lavorare con estrema efficacia sulla forza, la coordinazione e la stabilità.

bodyweight-gymTutto questo, grazie anche all’avvento dell’allenamento in sospensione, una modalità di allenamento nata negli anni ’90 e, man mano, adottata da atleti di background e discipline completamente differenti. Lottatori di UFC, giocatori di football, appassionati di Fitness, atleti in rehab… tutti sono in grado di affrontare una sessione in suspension training, sfidando le proprie capacità atletiche con esercizi sempre più complessi. Molti preparatori atletici amano questa modalità di allenamento per offrire la più ampia possibilità di scelta in relazione all’intensità e ai carichi di allenamento.

Ma come funziona esattamente l’allenamento in sospensione?

Per eseguire una sessione di allenamento in sospensione è fondamentale un solo ed unico strumento: il Bodyweight Gym.
Una semplice combinazione di maniglie e straps (regolabili attraverso l’uso di cinghie) aiuta l’atleta a calibrare perfettamente l’inclinazione del proprio corpo e la forza di gravità per lavorare con i carichi necessari alla propria tipologia di allenamento.
Secondo i principi del suspension training infatti, questo strumento sfrutta l’aiuto della gravità per creare i sovraccarichi che il fisico dovrà sostenere durante la sessione di allenamento.

Uno o più punti di ancoraggio, insieme un sistema di strap e moschettoni, contribuisce a rendere il bodyweight gym uno degli attrezzi più versatili per allenarsi. Non solo per la scelta del luogo di allenamento e della gestione del carico di lavoro, ma perché con questo unico sistema è possibile allenare tutto il corpo in modo efficace. Bicipiti, tricipiti, pettorali, addominali e gambe possono essere coinvolti bilateralmente o unilateralmente. I consigli di un trainer potranno esserti utili per capire come sfruttare a pieno il bodyweight gym.

bodyweight_gym_home_gym

Bodyweight gym: l’occasione per allenarsi ovunque vuoi

Immagina di poterti allenare ovunque tu possa trovare dei punti di ancoraggio. Qualsiasi ringhiera, porta, albero o qualsiasi punto saldo ancorabile può essere il fulcro della tua prossima training zone con il bodyweight gym. Il punto ottimale di ancoraggio è situato ad un’altezza compresa fra i 2,10m e i 2,80m, mentre è raccomandabile riservarsi uno spazio rettangolare fra di 2m e 2,5m per l’esecuzione degli esercizi.

Il possibile ancoraggio su uno o più punti saldi consente inoltre di allenare il corpo in maniera unilaterale. Nessun altro attrezzo permette di eseguire delle efficaci alzate laterali con carichi naturali.

bodyweight_gym

I benefici dell’allenamento con il Bodyweight Gym

All’interno di uno spazio estremamente ridotto, con il bodyweight gym è possibile eseguire un workout full body in minor tempo rispetto ad una normale sessione in palestra. 20 minuti possono esser sufficienti per bruciare calorie o potenziare le tue fibre muscolari. In base al tempo che hai disposizione e al tuo programma di allenamento, il bodyweight gym è in grado di farti lavorare su ogni muscolo per il raggiungimento di qualsiasi obiettivo atletico.

La varietà di esercizi eseguibili rappresenta uno dei punti di forza principali di questo attrezzo che, costringendo l’atleta ad allenarsi in sospensione, è in grado di coinvolgere anche i muscoli “secondari” e stabilizzatori. Il suspension training con il bodyweight gym focalizza molta dell’attività sul core e sulla postura. Allenarsi con il bodyweight gym, infatti, agisce in modo naturale sul rafforzamento muscolare e sul miglioramento posturale.

In base all’intensità di allenamento desiderata, sarà possibile ottenere dei risultati sorprendenti per il tuo fisico grazie a questo strumento di allenamento universale. Bruciare calorie, rafforzare la muscolatura, migliorare la resistenza, fare riabilitazione… sono tutte attività che possono essere svolte con il bodyweight gym.

bodyweight-gym-anchoring

Perché il bodyweight gym è considerata come uno strumento di allenamento universale? Non solo perché è possibile svolgere praticamente ogni esercizio bodyweight, ma anche perché è utilizzabile da atleti appartenenti a qualsiasi livello. Dal principiante al professionista, il bodyweight può assistere in maniera naturale la curva di crescita di un atleta. Ecco perché anche chi svolge riabilitazione trova questo attrezzo estremamente utile. La gestione totalmente personalizzata di carichi di allenamento e difficoltà di esecuzione è un plus di enorme importanza. Inoltre, tutti possono sviluppare la propria concentrazione durante lo svolgimento degli esercizi: il suspension training, infatti, aumenta la complessità anche degli esercizi più semplici. Rimanere concentrato per allenare la propria coordinazione e stabilità sarà fondamentale.

bodyweight_gym_training

La flessibilità muscolare è un altro aspetto che viene coinvolto dall’allenamento con gli strap e le maniglie del bodyweight gym. Se utilizzato correttamente, questo attrezzo potrà essere utile anche per le sessioni di stretching.

Come usare il bodyweight gym

Il bodyweight gym è letteralmente una palestra portatile, molto apprezzata nelle palestre come anche da chi ama allenarsi in casa o all’aperto in completa libertà. Il set del Bodyweight Gym di Xenios USA comprende:

  • una bag per il trasporto dell’attrezzatura ovunque vuoi
  • le straps regolabili con fibbie e coperture in neoprene per evitare fastidiose frizioni
  • straps per l’ancoraggio, chiamate “anywhere anchoring straps” proprio per la loro capacità di fissaggio su qualsiasi fulcro e regolare l’altezza attraverso gli appositi fori e sistema di “strozzaggio”
  • door anchoring strap per utilizzare le porte come punti di ancoraggio per il bodyweight gym
  • rivestimento in neoprene per ricoprire i moschettoni ed evitare
  • maniglie multiuso con doppio aggancio in TPU e tessuto, fondamentali per facilitare la presa ed essere usate sia con le mani che con i piedi
  • Y-kit per workout a carico sbilanciato (pulley) per rinforzare il core

Fissato il bodyweight gym, tutto è pronto per cominciare il tuo workout. L’inclinazione dell’asse del corpo rispetto al terreno sarà fondamentale per determinare il carico di lavoro e l’intensità del tuo allenamento. Parti gradualmente e svolgi una breve sessione di riscaldamento. Man mano che il tuo workout salirà di intensità potrai renderlo ancora più difficile riducendo le tue superfici di appoggio. Eseguire gli esercizi su un piede solo invece che su due sarà un’ottima sfida per cominciare.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Table of Contents

On Key

Related Posts

Podcast #3: Consigli da master trainer.

Intervista a Igor Castiglia, organizzatore dell’annuale evento “Funzioni in Azione” e Master Trainer Internazionale. Nel terzo episodio di Allenamento Funzionale toccheremo vari argomenti insieme ad

Allenamento al femminile

L’allenamento perfetto: le 3 condizioni base per ottenere i massimi risultati  Se chiedete ad una donna di qualsiasi età il suo obiettivo in palestra, il